Alla scoperta dei sapori spagnoli nel Mercado de San Miguel

Se vi capita di passare per Madrid, tra un museo e una passeggiata vi consiglio un salto al Mercato San Miguel: le mille diverse tapas che si possono assaggiare lo rendono il posto perfetto per degustare specialità spagnole.mercado de San Miguel

Si tratta di un bellissimo edificio in ferro e vetro in pieno centro. Costruito originariamente tra il 1913 e 1916 e ispirato allo stile del mercato de Las Halles di Parigi, il Mercado de San Miguel ha riaperto nel 2009 completamente ristrutturato, con una superficie di 2000 metri quadrati e con l’intenzione di staccarsi dalla sua nicchia di mercato rionale per diventare un mercato gourmet. Inutile dire che l’operazione è perfettamente riuscita.

Dal mattino fino a tarda notte centinaia di visitatori si muovono all’interno delle sue vetrate degustando e acquistando prodotti tipici di ottima qualità. Oltre che mercato, San Miguel è infatti diventato un luogo rinomato dove consumare deliziose tapas.formaggi mercado de San miguel

Le numerose postazioni, ognuna dedicata a un settore diverso, offrono davvero di tutto: c’è la charcutería, dove assaggiare insaccati di ogni tipo – jamón iberico in testa -, magari da accompagnare con un bicchiere di vino preso dalla bodega vicina. Chi preferisce la birra può andare nella cervecería, che serve anche stuzzichini; c’è lo stand del queso (formaggio), croquetas (crocchette), cibo giapponese e tanti altri. Chi ama pesce e crostacei trova, nell’angolo dedicato al mare, le classiche gambas a la plancha (gamberi alla piastra) o pregiati langostinos (gamberoni), mentre un corner a parte è riservato alle ostriche. Immancabili ovviamente due tiendas italiane. Tra gli altri spazi, vale la pena di citare quello dei formaggi, con specialità spagnole e francesi; quello riservato a pane e dolci; ce n’è uno anche per i prodotti italiani e perfino una piccola libreria. insaccati Mercado de San Miguel

Il Mercato San Miguel è indubbiamente una meravigliosa vetrina sulla gastronomia della capitale spagnola.

 

Dare un’occhiata al video per credere:

 

Se ci si trova dalla parti di Plaza Mayor, è assolutamente indicato andare almeno a visitarlo; poi, se la quantità di visitatori lo permette, (le stime indicano un’affluenza di 4 milioni di visitatori l’anno) sarà difficile non consumare qualcosa: vista la varietà della sua offerta, si può indifferentemente fare colazione, fare uno spuntino, pranzare, prendere un aperitivo o cenare. I bicchieri di vino costano anche 3-4 euro, ma ci sono tapas che costano un euro.

 

Gli orari di apertura del Mercado San Miguel a Madrid sono tipicamente spagnoli: dalla domenica al mercoledì apre dalle 10.00 alle 24.00, mentre dal giovedì al sabato dalle 10.00 di mattina alle 2.00 di notte.

 

Si tratta di un luogo sicuramente magico; per essere aggiornati con le innumerevoli iniziative che vengono intraprese, è cosigliabile consultare il blog del Mercato San Miguel.

E se cercate un appartamento dove alloggiare a Madrid, provate a cliccare qui.

Crediti immagini: galleria immagini del Mercado de San Miguel su Facebook

 

Alla scoperta dei sapori spagnoli nel Mercado de San Miguelultima modifica: 2013-01-31T17:27:00+00:00da apa111
Reposta per primo quest’articolo